Come Viaggiare

Il Trenino Verde della Sardegna


Quattrocento km di linea ferroviaria, attraversabile con le originale locomotive a vapore e carrozze d’epoca, locomotori ed automotrici diesel, tutto contornato da una incantevole natura incontaminata. Treni speciali, carrozze d’epoca, musei, grotte nuraghi, tacchi calcari, montagne di granito, foreste incontaminate, fauna selvatica, cascate, centri storici, enogastronomia, tutto con l’ausilio di guide altamente qualificate. Tante proposte per tutte le esigenze in tutto il periodi dell’anno, per gruppi o singoli, per giovani e meno giovani, sportivi, per chi ama pedalare, per fotografi o produttori cinematografici.

Mandas-Arbatax

Mandas – Sorgono

Tempio-Palau

Macomer- Bosa

Macomer-Bosa


MACOMER - SINDIA -TRESNURAGHES - NIGOLOSU - BOSA MARINA

13KM - 28KM - 37KM - 46KM

Una linea estremamente panoramica che passa dagli oltre 500 metri dell'altopiano di Campeda (presso Macomer) fino alla stazione di Bosa Marina, alla foce del Temo. E l'azzurro del mare si sposta ad ogni risvolta, ora a destra poi a sinistra, come il treno procede nella sua lenta discesa fin quasi alla riva, che la ferrovia lambisce nell'ultimo tratto. In questa costa selvaggia e incontaminata volteggia il grifone, un maestoso avvoltoio quasi estinto nel resto d’Italia. Il viaggio si svolge lungo la linea ferroviaria Macomer-Bosa, lunga 46 Km, nel tratto Tresnuraghes-Bosa Marina e dura 1h 50′.

Mandas - Arbatax

MANDAS – SEUI - ARBATAX


MANDAS ORROLI VILLANOVATULO ESTERZILI SADALI SEUI

19KM 35KM 54KM 58KM 72KM

E’ la linea turistica a scartamento ridotto più lunga d'Italia: 159 km tra la stazione di Mandas e quella di Arbatax. Dal mare alla montagna, raggiunge 980 metri sldm nella foresta demaniale di Montarbu. Attraversa, laghi, fiumi, altipiani, tra i basalti e i calcarei, tra ponti e gallerie vera archeologia industriale, per arrivare al mare, nel molo di Arbatax. Il viaggio Mandas – Sadali - Seui si svolge lungo la linea ferroviaria Mandas -Arbatax, è un percorso lungo 59 km a Sadali e 72 km a Seui, la sua durata del viaggio è di 3 h Il tratto tra Seui e Arbatax è attualmente chiuso per i lavori di manutenzione che permetteranno ai viaggiatori di conoscere anche le bellezze di questo percorso entro il 2021.

Mandas – Laconi


MANDAS - SERRI - ISILI - NURALLAO - LACONI

4 KM - 12 KM - 22KM - 37KM

La Mandas – Isili - Sorgono è una linea ardita che si inerpica sinuosamente tra i rilievi del versante ovest del Gennargentu, superandoli grazie ad autentiche opere d'arte di ingegneria ferroviaria, come numerosi viadotti, quasi tutti in curva e alcuni a due ordini d'archi (Paralà, Sammuccu), e lunghe gallerie (S'Arcu 999 m). Il viaggio, compiuto nel 1921 dallo scrittore inglese David Herbert Lawrence e descritto nel libro “Mare e Sardegna”, partiva da Mandas e terminava a Sorgono dopo avere lentamente attraversato gli incantevoli paesaggi del Sarcidano e della Barbagia di Belvì. Il viaggio Mandas – Laconi si svolge lungo la linea ferroviaria Mandas -Sorgono, è un percorso lungo 37 Km e la durata complessiva è di 2h 45’. Oggi il viaggio termina a Laconi perché il tratto tra questa località e Sorgono è attualmente chiuso per i lavori di manutenzione che permetteranno ai viaggiatori di conoscere anche le bellezze di questo percorso entro il 2021.
 
 

Tempio - Palau


PALAU - ARZACHENA - LAGO DEL LISCIA - LURAS - TEMPIO

13km - 32km - 48KM - 59K

La Nulvi-Tempio-Palau è chiamata anche la "linea dei due mari" perché, oltre Sassari in direzione ovest, la ferrovia prosegue fino ad Alghero, unendo la Riviera del Corallo alla Costa Smeralda e al mare di fronte a La Maddalena. In mezzo, le colline e le montagne del Limbara, attraversate con agili viadotti e lunghe gallerie, tra cui quella elicoidale di Bortigiadas, autentica opera d'arte di ingegneria ferroviaria. Si svolge lungo la linea ferroviaria Tempio - Palau. Il percorso è lungo 59 Km e la sua durata è di circa 3h 30′. Tempio è collegata con la ferrovia a Sassari ma attualmente questo tratto è chiuso per i lavori di manutenzione che permetteranno ai viaggiatori di conoscere anche le bellezze di questo percorso entro il 2021.

Arbatax – Gairo- Seui


ARBATAX - TORTOLI’ - ELINI - LANUSEI - ARZANA - VILLAGRANDE - GAIRO

5KM - 30KM - 34KM - 45KM - 49KM - 62KM

Terminata nel 1894, la linea ferroviaria Arbatax-Gairo collega la montagna dell’interno con il mare. Il viaggio inizia nella Stazione di Arbatax, fra le barche dei pescatori della Cala dei Genovesi. Lasciata Arbatax, il Trenino Verde si dirige verso l’interno tra una vegetazione sempre più folta e, dopo i paesi di montagna di Elini e Lanusei, permette di ammirare ampie vedute su tutta la costa. Si passa poi vicino al Lago Alto del Flumendosa e si arriva a Gairo Taquisara nei cui paraggi si può vivere l’insolita e affascinante esperienza della visita ai villaggi fantasma di Osini Vecchio e di Gairo Vecchio, abbandonati da quasi 70 anni a causa di una terribile alluvione. Il viaggio Arbatax-Gairo si svolge lungo la linea ferroviaria Arbatax-Mandas, è un percorso lungo 62 Km e la durata complessiva è di 3h 30’.
 
Call Now Button
Open chat
Whatsapp